fbpx

Dietro le quinte di un matrimonio: gli imprevisti di E+F!

Il 27 Aprile, la prima coppia di Pure Dreamers dell’anno è convolata a nozze: Elizabeth e Fabrizio si sono finalmente detti si, dopo 9 lunghi mesi di preparativi. Il giorno seguente al matrimonio, entrambi gli sposi hanno espresso la loro gratitudine tramite un video, in cui ringraziano per la perfetta organizzazione della giornata. “Tutti si sono complimentati” dice Fabrizio.

Ed è comprensibile! Il loro è stato un matrimonio completo di tutto… imprevisti inclusi!
Perché allora nel video non ne fanno accenno? Semplice! Perché la loro wedding planner se n’è occupata ancora prima che se ne accorgessero!

Una giornata andata perfettamente poteva avere non pochi problemi, se Elizabeth e Fabrizio non mi avessero contattata 9 mesi fa! Vuoi scoprire perché? Sei nell’articolo giusto! Accomodati, offro io!

L&F (748)
traffic jam

Traffic jam… un classico!

Dopo una bella colazione, una doccia, una mezz’ora di meditazione e il buongiorno agli sposi, inzia la giornata!
Si inizia con il transfer verso la prima tappa: quartier generale della PDE, dove ho raccolto i materiali necessari, durante la settimana precedente al matrimonio.
Le nozze di oggi saranno supervisionate da me, con l’aiuto di Katia, la mia seconda.

Non appena anche lei arriva, carichiamo insieme tutto l’occorrente in macchina e imbocchiamo l’autostrada alla volta di Pavia. E fortunatamente partiamo con molto anticipo! Perché una bella colonna di macchine ci aspetta alle porte di Milano, causa grave incidente con tanto di auto in fiamme.

Dopo quasi un ora di coda (e due totali di strada), riusciamo a raggiungere la seconda tappa: la fiorista!

Tutto molto bello ma… i fiori per le damigelle?

Il nostro compito è semplice: raccogliere bottoniere, bouquet della sposa e fiori per i capelli da portare a casa della sposa. (Perché certamente la sposa non può recuperarli da sola!). Il bouquet è un mazzo di calle elegantissimo, legato con un nastro blu navy e accompagnato da una farfalla in tulle blu e gialla (i colori scelti per il matrimonio). Tutto stupendo. Ma durante l’appello manca qualcosa: i fiori per i capelli delle damigelle non sono presenti!
No panic, Elizabeth! Tu hai una wedding planner! Così, io e Katia attendiamo pazientemente che anche i fiori per i capelli delle damigelle vengano preparati.
Pronti anche questi ultimi riprendiamo la macchina per dirigerci alla nostra prossima tappa: casa degli sposi!

bouquet sposa calle
consegna bouquet

Poteri cosmici in minuscolo spazio vitale!

Arriviamo a casa degli sposi. Elizabeth è molto rilassata, già sotto i ferri (le sapienti piastre della parrucchiera!) mentre Fabrizio attende nella stanza adiacente, un po’ agitato.
Mostro il bouquet alla sposa, le do un grosso abbraccio e insieme a Fabrizio carichiamo le bomboniere in macchina. E fortunatamente avevo calcolato che la mia macchina sarebbe stata troppo piccola per caricarci tutto, perché l’auto sostitutiva utilizzata era grande al pelo per far stare tutte le bomboniere senza pressarle. Il problema è che in quella macchina dovevano anche entrare due persone.
Come si può fare?
La soluzione? Insieme a Katia, decidiamo che lei viaggerà completamente sdraiata sul sedile anteriore, ma sommersa dagli scatoloni! Il tutto, tenendo in mano il telefono con il navigatore ed indicandomi la strada.

Non hanno ancora inventato l’ubiquità?

Il tempo di metterci in macchina e partire e il cellulare squilla: dall’altra parte del telefono, la fiorista.
“Ciao Martina, siamo arrivati ad allestire ma le sedute sono state messe in un altro punto della location, cosa facciamo? Allestiamo li?”
Blocco i lavori in attesa del nostro arrivo.
Giunte all’agriturismo chiedo spiegazioni: il location manager consiglierebbe, visto il caldo e il sole, di tenere tutto sotto una tettoia. Ma la missione di Pure Dreams Events è la felicità dei miei sposi: il caldo non è soffocante ma soprattutto la sposa desidera sposarsi sul prato; nei mesi precedenti, abbiamo studiato nel dettaglio la posizione della cerimonia, facendo prove grafiche per essere sicure che quello fosse il luogo più adatto allo scambio delle fedi. Quindi decido, con la complicità della fiorista, di far predisporre tutto sul prato, come stabilito nelle mappe.

allestimento fiori matrimonio bianco
scambio degli anelli

Non faremo mai in tempo!

Un rapido check all’allestimento della sala, alla posateria, ai segnatavolo messi correttamente, e alla disposizione delle bomboniere ed è già arrivata l’ora del matrimonio! Gli sposi arrivano puntualissimi. Tutto è pronto. Tutto tranne alcune persone fondamentali! La mamma della sposa, il celebrante e una damigella non sono presenti all’appello!
Poco male, si aspetterà. Ma il timing deve essere completamente rischedulato. Quindi, mentre ci occupiamo di far accomodare gli ospiti, riprendiamo la scaletta della giornata e fissiamo nuovamente tutti gli orari, dal servizio delle portate al taglio della torta, in modo che gli sposi possano avere le due ore di ballo che desiderano dopo la cena. Il location manager non è d’accordo: a suo parere le portate sono troppo vicine tra loro. Ma so che questo è l’unico modo per dare agli sposi ciò che vogliono, quindi impongo questa scelta.
Finalmente giungono gli ultimi arrivati! E con un po’ di ritardo, la cerimonia può finalmente avere inizio!

La cosa più importante? Loro.

Questi sono stati SOLO ALCUNI degli imprevisti che hanno colto queste nozze. Imprevisti che se non gestiti (o gestiti male) potevano portare problemi del tipo:

– Il bouquet non sarebbe arrivato a casa della sposa
– La parrucchiera avrebbe dovuto cambiare tutte le acconciature delle damigelle perché sprovviste di fiori
– Gli sposi sarebbero arrivati in location e avrebbero scoperto solo allora che la cerimonia sul prato che tanto sognavano sarebbe stata celebrata in altro luogo
– L’aperitivo si sarebbe dovuto interrompere di botto perché i primi piatti dovevano uscire tassativamente.
– E tanti altri imprevisti del genere!

Elizabeth e Fabrizio hanno scelto di essere felici nel loro giorno più bello. E come vedi dalla foto… si sono divertiti un mondo!!

sposi divertiti

Immagina un matrimonio in cui NULLA va come deve. E ora scordalo. Perché non importa ciò che diranno gli altri: meriti un matrimonio da favola, esattamente come lo hai sempre immaginato. Ed è quello che avrai, se lo vorrai!

Come puoi essere sicura di ottenere questo risultato? Devi semplicemente seguire questi 3 step!

  1. Assicurati di aver capito molto bene cosa faccia una wedding planner (puoi andare all’articolo in merito cliccando qui).
  2. Comprendi se Pure Dreams Events è il tipo di servizio che stai cercando (non convenzionale, motivazionale, divertente ma vigile e attento!).
  3. Decidi cosa è meglio per il tuo matrimonio chiedendo una consulenza gratuita tramite il modulo qui sotto, per candidarti alle KiwiBrides2020, la lista di spose seguite direttamente da me e dal mio staff, e che da diritto a vantaggi esclusivi come fornitori convenzionati, consulenze illimitate, contenuti inediti non disponibili on line e la novità del 2020: l’accesso gratuito a una KiwiExperience!

Ancora indecisa? Guarda il video qui sotto, in cui Elizabeth e Fabrizio ti spiegano cosa è stato vivere insieme questa esperienza!

Richiedi adesso la tua consulenza gratuita!